CHI SIAMO

Il Centro di Servizio per il Volontariato di Verona (Federazione del Volontariato di Verona ODV – CSV di Verona ODV) dal 1997 valorizza il volontariato come strumento di cittadinanza attiva e promuove la crescita del Terzo settore.

Le azioni di sviluppo si concretizzano in informazione e sensibilizzazione, ricerca, formazione e consulenza.

Attraverso servizi specifici sviluppa idee, realizza progetti, costruisce reti tra realtà del Terzo settore, enti pubblici, mondo profit e cittadini.

È costituito nella forma di organizzazione di volontariato (ODV) di secondo livello, con personalità giuridica.

Riconfermati e rafforzati a livello nazionale dal Codice del Terzo Settore (Decreto Legislativo 117 del 2017) i CSV sul territorio nazionale, e così quello di Verona, hanno il compito di: “ […] organizzare, gestire ed erogare servizi di supporto tecnico, formativo ed informativo per promuovere e rafforzare la presenza ed il ruolo dei volontari negli enti del Terzo settore, […] con particolare riguardo alle organizzazioni di volontariato […]” (art. 63 DL 117/2017).

 

STORIA

A Verona, per la gestione del Centro di Servizio per il Volontariato (CSV), il 22 gennaio 1997 viene costituita la Federazione del Volontariato provinciale, che raccoglie le proposte presentate dal Coordinamento Associazioni di volontariato e dell’Unione associazione di volontariato. Il progetto presentato viene approvato il 27 gennaio 1997 dal Comitato di Gestione del Fondo Speciale per il Volontariato (Co.Ge.), che affida alla neo-costituita Federazione la gestione del CSV.

Fra il 2000 e il 2003 la Federazione del Volontariato provinciale elegge per la prima volta i propri organismi (che vedranno il rinnovo ogni tre anni), riscrive il suo Statuto, si iscrive al Registro regionale delle organizzazioni di volontariato (VR0619) e diventa, il 26 settembre 2005, membro veronese della Conferenza Regionale del Volontariato. Il 17 maggio 2005, il Co.Ge. le rinnova il mandato di gestione del CSV per sei anni.

Con modifica di statuto e denominazione (15 maggio 2009), la Federazione del Volontariato di Verona continua a essere l’ente gestore del CSV di Verona. Associa la maggior parte delle ODV della provincia e basa la sua azione sull’ascolto continuo dei bisogni e delle esigenze dei volontari, delle organizzazioni di volontariato e del territorio, in dialogo con le istituzioni, il mondo accademico, le realtà profit e la comunità tutta. Nel 2010 acquisisce la personalità giuridica.

Il 6 aprile 2019, in assemblea straordinaria la Federazione del Volontariato di Verona modifica il suo statuto per adeguarlo al nuovo Codice del Terzo settore (DL 117/2017), mantenendo la denominazione di Federazione del Volontariato di Verona ODV – CSV di Verona ODV. Possono ora aderire alla Federazione, le organizzazioni di volontariato e gli altri enti del terzo settore (ETS) (nei limiti stabiliti dallo statuto – a condizione che il numero degli altri ETS non superi il 50% del numero delle ODV aderenti), che abbiano sede legale nella provincia di Verona.