Emergenza COVID-19 e volontariato veronese, impatto e resilienza. Seconda parte questionario, entro il 30 aprile

 

L’emergenza Coronavirus ha colpito duramente il mondo del volontariato e del Terzo settore andando a limitare fortemente l’aspetto relazionale di tanti interventi del volontariato in ambito assistenziale, sanitario, sociale, ambientale e culturale.

L’impossibilità di incontrarsi, le forti limitazioni agli assembramenti di persone e agli spostamenti hanno causato una drastica riduzione delle attività di molte associazioni che operano prevalentemente attraverso volontari. L’emergenza ha invece probabilmente sollecitato in senso opposto tutte le associazioni operative in ambito di primo soccorso e di protezione civile, che quindi si sono trovare in prima linea.

Ad aprile 2020, nel pieno del primo lockdown, il CSV di Verona ha circolato un questionario per rilevare gli effetti dell’emergenza COVID-19 sulle attività e sulla gestione degli ETS veronesi che operano attraverso volontari. I dati emersi dalla prima fase del questionario e dalle interviste realizzate dal CSV di Verona sono consultabili nel report integrale o nell’abstract di Economics Living Lab.
La ricerca ha l’obiettivo di analizzare gli impatti del COVID-19 sul mondo associativo, nel lungo oltre che nel breve periodo.

Per questo siamo giunti al secondo appuntamento con il questionario “Emergenza COVID-19 e volontariato veronese. Impatto e resilienza”, per fare insieme il punto della situazione a un anno di distanza.
Ti chiediamo 20 minuti del tuo tempo, come presidente o per conto di un’associazione di volontariato o ente del Terzo settore (ETS) che opera prevalentemente attraverso volontari, per rispondere al questionario “Emergenza COVID-19 e volontariato veronese. Impatto e resilienza – seconda rilevazione”. Potrai rispondere sia nel caso la tua associazione avesse partecipato alla prima rilevazione, sia nel caso in cui lo compilerà per la prima volta. Il questionario va compilato entro e non oltre venerdì 30 aprile 2021.

Il tuo contributo e le esperienze del tuo ente in questo periodo sono preziosi per cercare assieme possibili vie di futuro. I risultati ci aiuteranno a migliorare la futura attività del CSV di Verona in risposta ai bisogni di volontari e associazioni, al fine di fornire strumenti e supporto rilevanti per far fronte allo stato di disagio nel quale un ente può trovarsi in questo delicato momento storico.

Inoltre, per cinque degli enti che avranno compilato, verranno estratti dei voucher per partecipare gratuitamente a tutti gli appuntamenti della “Scuola permanente del volontariato” del CSV di Verona, per due volontari di ciascun ente.

L’indagine è promossa dal CSV di Verona in collaborazione con Economics Living Lab.

 

CLICCA E COMPILA IL QUESTIONARIO

 

Informazioni

CSV di Verona – Tel. 045 8011978 – info@csv.verona.it